OCS-Italiano🇮🇹

In Italia, gli strumenti maggiormente utilizzati per lo studio delle funzioni cognitive nei pazienti con ictus sono il Mini Mental State Examination (MMSE) a la Montreal Cognitive Assessment (MoCA). Questi strumenti sono stati sviluppati per lo studio della demenza (MMSE) e per il Mild Cognitive Impairment (MoCA) e risultano poco specifici e poco sensibili per identificare i comuni disturbi neuropsicologici presenti nei pazienti con ictus come per esempio l’afasia, l’eminattenzione, l’aprassia e i problemi di lettura e di scrittura. [Demeyere et al] La Oxford Cognitive Screen è stata pensata per lo studio dei pazienti con ictus. È semplice nella somministrazione e nella correzione, necessita di poco tempo per la somministrazione, può essere proposta al letto del paziente e somministrata nella fase acuta (dopo 3 giorni dall’insorgenza dell’ictus). La versione inglese è stata tradotta in italiano da tre esperti traduttori.
 
In Italy, the most widely used instruments for cognitive screening in stroke patients traditionally are the Mini Mental State Examination (MMSE) and the Montreal Cognitive Assessment (MoCA). However, these tools were developed for people with dementia (MMSE) or mild cognitive impairment (MoCA). Thus, they are not specific and sensitive to identifying common deficits after stroke, such as aphasia, spatial neglect, apraxia, and reading/writing problems (see also Demeyere et al, 2016)
OCS was designed for the evaluation of stroke patients. It is easy to administer and score, takes a relatively short time, can be delivered at the bedside, and can be administered in the acute phase (after 3 days from onset).

 

Team

Dr. Mauro Mancuso leads the team at CRT – Centro di Riabilitazione Terranuova Bracciolini – AR

The Italian OCS Group:

  • Fabio Pirrotta, Laura Abbruzzese, Luigi Sardella, Rehabilitation Center, Terranuova Bracciolini, Arezzo
  • Valentina Varalta, Cristina Fonte, Nicola Smania Department of Neuroscience Biomedicine and Movement, Neuromotor and Cognitive Rehabilitation Research Center, University of Verona, Verona
  • Pierluigi Zoccolotti, Gabriella Antonucci, Marta Pallotta, Department of Psychology, Sapienza University of Rome, Rome

 

Materiali

Al fine di monitorare la diffusione della OCS è stata attivata una collaborazione con la Oxford University Innovation che attualmente detiene il copyright di OCS e fornisce le licenze d’uso. La licenza, finanziata con fondi pubblici inglesi, è gratuita per gli usi sia clinici che di ricerca.

Per ottenere il test e il libretto di istruzioni è necessario compilare la richiesta di licenza alla Health Outcomes team at Oxford University Innovation.

 

 

Dove si usa OCS in Italia

[map]

 

Manuale Video

Il video dimostrativo sarà inserito nei prossimi giorni

 

Ricerche in Corso

  • Studio di comparazione di OCS con MMSE in pazienti con ictus
  • Uso della OCS per la severità delle funzioni cognitive nell’ictus